Cambia struttura
I Poliambulatori di Molinella e Budrio e l’Ambulatorio Odontoiatrico di Molinella sono regolarmente aperti, leggi le modalità di prenotazione e di accesso.

Dott. Massimiliano Piolanti– Biologo Nutrizionista

CORONAVIRUS, EMERGENZA SANITARIA, MASCHERINE, SISTEMA IMMUNITARIO, VITAMINA C….un tam tam continuo che in questo periodo entra nelle nostre case senza bussare e che, per fortuna, ci tiene tutti in allerta ma senza dubbio ci spaventa anche un bel po’…e non sappiamo più come comportarci.

E’ ormai noto che “siamo ciò che mangiamo” e che il cibo è la prima medicina, per questo facciamo un piccolo focus sulla corretta alimentazione. Abbiamo chiesto al dottor Massimiliano Piolanti, Biologo Nutrizionista del poliambulatorio il Girasole di Budrio, cosa può aiutare la “performance” del nostro sistema immunitario non solo in questo momento di emergenza ma in ogni momento della nostra vita.

Premesso che non esistono sostanze dalle accertate attività stimolanti, vero è che il sistema immunitario necessita, per il suo corretto funzionamento, di un pool di sostanze che devono essere sempre presenti nell’alimentazione. Vediamole insieme…

– Vitamina C. 
La vitamina C aiuta il nostro sistema immune. Lo sanno quasi tutti ormai. Quindi via libera agli agrumi, visto che questa è la loro stagione, con arance mangiate così come sono o anche in forma di spremuta (da bere cena fare riposare la spremuta causa riduzione drastica del contenuto di VIT C

– Vitamina D.
Spesso associata alla salute delle ossa è un immunomodulante.
La troviamo in alimenti quali salmone, sardine, uova, latticini, latti vegetali fortificati (con aggiunta di VIT D) o integratori. 1000 UI al giorno sono un dosaggio sensato.

– Vitamina A.
Presente in gran parte nel regno animale.
Le troviamo anche in patate dolci o il cavolo verde. Anche il tarassaco che inizia a crescere nei nostri prati, in questo mite inverno, è una ottima fonte di carotenoidi (precursore VIT A) e carote ovviamente

– Ω3.
Pesce pescato e non allevato!!! 
Oppure integriamo con Ω3 di qualità.

– VIT gruppo B.
Per la B2 usiamo prezzemolo, peperoncino piccante, coriandolo, erba cipollina e spezie in generale. Per la B6 ancora peperoncino, salvia, menta e riso integrale. Per la B9 (folati) legumi (fagioli, ceci, lenticchie), basilico, rosmarino ed in generale verdure a foglia verde (spinaci). Per la B12 occorrono alimenti di origine animale (polpo, fegatini, cozze e vongole).

– Micronutrienti.
Selenio e zinco in particolare hanno dimostrato di potenziare il nostro sistema immunitario. Le carenze di questi micronutrienti favoriscono l’insorgere di diverse infezioni. Il selenio si trova nei cereali integrali in elevata quantità e nelle noci brasiliane in particolare. Lo zinco si trova in abbondanza nella carne e nei cereali integrali.

– Polifenoli.
Inserite tante verdure biologiche!!!!!
Incrementare le spezie come il rosmarino ad esempio.

“Come sempre ci vuole equilibrio- sottolinea il dottor Piolanti- e come sempre non bisogna pensare che esistano cibi miracolosi!”

Mangiate cibo di qualità.
Fate movimento.
State in salute mentale.
Non vi arrabbiate. Ascoltate buona musica e leggete buoni libri.
Siate positivi.

Questo aiuta il nostro sistema immune e la nostra salute.

Cambia struttura